Come essere visibile su Instagram

Instagram

Tutti scattiamo fotografie e poi…
Il “poi” al giorno d’oggi è sinonimo di condivisione. Sì, condivisione sui canali social.

Quale scegliere nello specifico?

Facebook la fa ancora da padrone per quanto riguarda le ore trascorse da ogni singolo utente sulle sue pagine.
Ma c’è un altro social network molto in voga attualmente. Stiamo parlando di Instagram.

Instagram

Conosciamo meglio Instagram:

Instagram è un social network che permette agli utenti di scattare foto, applicarvi filtri, e condividerle in Rete. Nel 2012 l’azienda è stata comprata per un miliardo di dollari da Facebook Inc.

In Italia è usato da 14 milioni di utenti ogni mese e da 8 milioni di utenti al giorno (soprattutto donne: 53%).

Parliamo di numeri davvero elevati e che sono in costante aumento.

Come essere visibile su Instagram

E allora perchè non sfruttare questo canale per il nostro business raggiungendo gli utenti?
Facile a dirsi, ma un po’ meno a farsi.

Per aiutarvi nell’impresa ecco alcuni suggerimenti per far sì che la vostra bacheca venga vista da un numero sempre crescente di followers.

1 L’orario e la visibilità

E’ bene postare nelle ore in cui i propri follower sono maggiormente attivi.

Per sapere quand’è l’ora X, vi basterà controllare gli insight della pagine IG.

Questo perchè in questo modo otterrete probabilmente più like e sarà ritenuto un contenuto interessante.
Ig premia i contenuti interessanti e li mette maggiormente in evidenza. 
Ma attenzione, un post instagram, per essere ritenuto interessante, deve ottenere il più alto numero di like e commenti possibili entro la prima ora dalla messa online.

2. Foto chiare

Instagram predilige le foto chiare e luminose da mostrare agli altri utenti.

3.Una bacheca omogenea

E’ bene creare una bacheca omogenea, con uno schema ricorsivo in riquadri di 9 foto.
Perciò omogenea ed uniforme sia per colore che per soggetti nelle immagini.

4.Gli ashtag

Per fare in modo che e proprie foto vengano viste da un maggior numero di utenti è bene utilizzare degli ashtag.

Gli ashtag sono delle parole chiave che vanno ad identificare la foto stessa e gli interessi espressi.

In questo modo gli altri utenti potranno, facendo una ricerca per ashtag, visualizzare anche la vostro foto.

Attenzione però!
Ci sono però alcune cose che dovete sapere su gli ashtag: non più di 30 per singolo post e cercando di suddividere tra gli ashtag più utilizzati e quelli meno ( diciamo che di norma si usano 15 ashtag molto utilizzati, 10 mediamente utilizzati e 5 tra i meno utilizzati).

Inoltre alcuni ashtag sono mal visti da Instagram: se li utilizzate verrete posti in shadowban, ovvero non sarete visibili con la vostra immagine. Se notate un calo dei like, potete pensare a questa possibilità.
Per capire qual è l’ashtag incriminato, dovrete semplicemente provare a far la ricerca con tutti gli ashtag inseriti: se la vostra foto non compare tra quelle presenti restituite dalla ricerca, avrete trovato il vostro ashtag che vi ha messi in shadowban.

 

 

 

 

Share

Recommended Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.